Trama Film Tutto Su Mia Madre (1999)

Locandina

Valutazione: 3/5


Trama:

Manuela (C. Roth) è la madre del diciassettenne Esteban (E. Ozorin) e tra i due esiste un bellissimo rapporto madre-figlio. La coppia vive a Madrid: Manuela fa l’infermiera e coordina il reparto dei trapianti; Esteban invece studia; del padre si sa pochissimo per volere di Manuela che non vuole raccontare nulla al figlio. Una sera la donna e il ragazzo vanno ad assistere ad un’opera teatrale poiché il teatro e il cinema sono una loro grande passione. Sfortunatamente però Esteban, per inseguire l’auto che trasporta l’attrice Huma (M. Paredes) (per avere un suo autografo), viene investito da un altro mezzo: l’impatto è terribile ed Esteban è in fin di vita. Purtroppo il ragazzo non ce la fa e viene subito chiesto alla madre il permesso per donare gli organi: la donna, distrutta ed affranta, acconsente. Manuela, con il cuore in mille pezzi, decide di andare ad informare il padre di Esteban che non vede da tantissimi anni e per una ragione: l’uomo ha cambiato sesso e si è trasformato nella transessuale Lola (T. Cantò). La povera madre si reca a Barcellona incontrando, oltre a Lola, anche un’amica d’infanzia, Agrado (A. S. Juan), anch’essa trans e prostituta. Questo è un mondo del tutto nuovo per Manuela e si tratta di un contesto per nulla piacevole e tranquillo. Inoltre la donna fa la conoscenza di una suora di nome Rosa (P. Cruz) che, nonostante i voti presi, è in dolce attesa. Le vicissitudini di tutti questi protagonisti si incroceranno, nel bene e nel male, con il destino di Manuela..



» SCHEDA FILM

Regista: Pedro Almodovar

Cast: Cecilia Roth – Marisa Paredes – Penelope Cruz – Candela Pena – Antonia San Juan – Rosa Maria Sardà – Fernando Fernan Gomez – Eloy Azorín – Toni Cantò

Anno: 1999

Genere: Drammatico

Durata: 97 minuti

Nazione: Spagna

Ratings: Adulti e ragazzi

Budget: 4 milioni di euro

Incassi: 67,9 milioni di euro

Oscar: 1: Miglior film straniero (Spagna)

Sequel: /

Prequel: /