Trama Film Le Mans ’66 – La Grande Sfida (2019)

Locandina

Valutazione: 3/5


Trama:

Anno 1959. Carroll Shelby (M. Damon) è un pilota abilissimo ma affetto da un problema cardiaco che gli impone di terminare per sempre la carriera automobilistica. L’uomo si dedica dunque con anima e corpo alla costruzione di autovetture sempre più veloci e performanti. Durante una gara, Carroll rimane colpito da un pilota poco convenzionale e pacato, Ken Miles (C. Bale): egli è un portento con lo sterzo ma pessimo nei rapporti umani. I due, dopo tanti alti e bassi, diventano buoni amici. Intanto inizia a girare la notizia del possibile fallimento da parte del colosso Ford, in mano al Dirigente Harry Ford II (T. Letts). L’imprenditore vuole a tutti i costi rilanciare l’immagine della Ford per non farla sfigurare di fronte alla ben più quotata Ferrari. L’attenzione di Harry si sposta dunque nella prestigiosa competizione francese di ‘Le Mans’. Harry incarica i suoi collaboratori di trovare i migliori piloti e ingegneri per costruire un bolide in grado di competere con le automobili di Enzo Ferrari (R. Girone). Lee Iacocca (J. Bernthal) e Leo Beebe (J. Lucas) (gli assistenti più fidati di Harry) vedono in Carroll la figura perfetta per occuparsi di questo importante progetto. Carroll accetta ed inizia la costruzione della Ford GT40: ma il bolide in questione può essere guidato solo dal miglior pilota in circolazione, Ken, che tuttavia non piace affatto ai vertici della Ford. Chi sarà il conducente che alla fine dei conti siederà sulla GT40, e sarà quest’ultima in grado di trionfare alla 24 ore di Le Mans..?



Acquista il DVD/Blu-ray su Amazon


» SCHEDA FILM

Regista: James Mangold

Cast: Christian Bale – Matt Damon – Jon Bernthal – Caitriona Balfe – Josh Lucas – Noah Jupe – Tracy Letts – Remo Girone – Francesco Bauco – Ray McKinnon

Anno: 2019

Genere: Corse/Biografico

Durata: 152 minuti

Nazione: U.S.A.

Ratings: Adulti e ragazzi

Budget: 97,6 milioni di dollari

Incassi: 225,5 milioni di dollari

Oscar: 2: Miglior montaggio a Andrew Buckland e Michael McCusker – Miglior montaggio sonoro a Donald Sylvester

Sequel: /

Prequel: /